shadow

Report Mensile sul Mercato Immobiliare del Regno Unito (UK) – GENNAIO 2018

GLI HOUSE-HUNTERS (POTENZIALI ACQUIRENTI IN CERCA DI IMMOBILI) SI SONO RIVERSATI SUL MERCATO.

PUNTI SALIENTI:

  • Il numero di potenziali acquirenti, alla ricerca di immobili nuovi, registrati per agenzia immobiliare è aumentato del 37% nel mese di Gennaio 2018
  • In linea con questo dato, anche l’offerta di immobili sul mercato e il numero di vendite accordate segna valori in aumento
  • D’altro canto, con l’inasprirsi della competizione, è stato un inizio di anno duro per i First Time Buyers – FTBs (Acquirenti Prima Casa)

HOUSE HUNTERS – Potenziali Acquirenti:

Il numero di Ricercatori di Immobili (ovvero i potenziali acquirenti, coloro i quali rappresentano la domanda del mercato) registrati presso ogni singola filiale di agenzie immobiliari è aumentato del 37% circa, passando da 268 a Dicembre 2017 fino ad arrivare a 367 nel mese di Gennaio 2018.

Fig. 1 – Numero di House Hunters per Agenzia Immobiliare

IMMOBILI DISPONIBILI:

Il numero di Immobili in vendita disponibili nelle agenzie immobiliari (ovvero ciò che rappresenta l’offerta del mercato) è aumentato a Gennaio passando da 33 nel mese di Dicembre a 36; ilprimo incremento da Ottobre 2017 quando gli agenti immobiliari avevano in pubblicità 42 immobili per agenzia.

Nel confronto con l’anno da poco concluso il decremento è minimo; infatti, nel mese di Gennaio 2017 gli agenti immobiliari avevano nei loro archivi 38 immobili.

Fig. 2 – Numero di Immobili in Vendita disponibili per Agenzia Immobiliare

VENDITE CONFERMATE e VENDITE PER ACQUISTO PRIMA CASA (FTBs):

Il numero delle vendite confermate per filiale è aumentato passando a quota 7 da 5 in Dicembre.

La proporzione di vendite attribuita agli Acquisti Prima Casa (FTBs – First Time Buyers) è diminuita a quota 27% dopo aver raggiunto il 32% nel mese di Dicembre.

VALORI DELLE VENDITE:

A Gennaio, il quattro per cento del volume delle vendite è stato concordato per valori superiori al prezzo inizialmente richiesto (ASKING PRICE), giù rispetto al sette per cento di Gennaio 2017. Un quinto delle vendite (20%) è stato concordato al prezzo inizialmente richiesto ed i tre quarti (75%) a meno del prezzo inizialmente richiesto.

Fig. 3 – Valori delle vendite (Asking Price = Prezzo Iniziale)

Mark Hayward – Chef Executive di NAEA Propertymark si è espresso come segue:

“Come di consueto nel mese di Gennaio assistiamo al risveglio di acquirenti e venditori nel mercato dopo la pausa festiva di fine anno innescando un innalzamento delle vendite concordate. Seppur un effetto fortemente positivo per il mercato nel suo complesso, una competizione così inasprita ha intaccato in maniera negativa i First-Time-Buyers (FTBs).

E’ stato notato che i FTBs stanno ritardando la fase dell’acquisto continuando a risparmiare per periodi più e massimizzare così i vantaggi derivanti dai cambiamenti nella legislazione relativa alla Stamp Duty Land Tax. In pratica stanno saltando la fase di vivere in una casa di ridotte dimensioni, adatta ad una coppia giovane, e si stanno dirigendo direttamente verso l’acquisto di immobili di più grandi dimensioni per evitare l’eventualità di dover procedere con un nuovo acquisto in 5/6 anni e capitalizzare così i vantaggi dell’acquisto prima casa. Una mossa decisamente intelligente ed un esempio di come sfruttare la legge a proprio vantaggio.”

 

Ci vediamo il mese prossimo con il prossimo UK Housing Market Report

Potresti anche essere interessato a:

 

SOURCES:

Articolo originale al seguente link: