shadow

Report Mensile sul Mercato degli Affitti del Regno Unito (UK) – NOVEMBRE 2017

INCREMENTO DEGLI AFFITTI AI MINIMI STORICI NEL REGNO UNITO

PUNTI SALIENTI:

  • Il numero di inquilini che ha sperimentato un incremento nel canone di affitto è sceso al numero minimo da tre anni a questa parte
  • L’offerta di immobili disponibili è aumentata per la prima volta da Luglio mentre la domanda da parte di potenziali inquilini è diminuita
  • Il media gli immobili rimangono sfitti per circa quattro settimane, raggiungendo il livello più alto mai fatto registrare
  • Il numero di inquilini che sono riusciti ad ottenere una riduzione del canone di locazione è aumentato al 3%
  • In media gli inquilini rimangono in una proprietà per 18 mesi

PREZZO DEGLI AFFITTI

Nel mese di Novembre continua a diminuire il numero di Letting Agents (Agenti Immobiliari specializzati nel mercato degli affitti) che hanno riscontrato aumenti del canone di locazione, con una caduta significativa questo mese al 16%; il livello più basso da Gennaio 2015.

Il numero di inquilini che sono riusciti ad ottenere una riduzione del canone di locazione è aumentato considerevolmente passando dal 2.5% nel mese di Ottobre al 3% nel mese di Novembre. Questo è il livello più alto raggiunto da Giugno e non molto distante dal valore più alto negli archivi –  ovvero il 3.6% in Marzo.

Percentuale di agenti immobiliari che riscontrano un aumento del canone di affitto

OFFERTA DI IMMOBILI IN AFFITTO

Il numero di proprietà gestite per Agenzia Immobiliare è aumentato per la prima volta da Luglio salendo a quota 192, un salto in avanti rispetto al minimo su base annua fatto registrare in Ottobre quando le proprietà gestite erano 182 per agenzia.

L’offerta più alta si registra nel East Midlands dove gli agenti gestiscono in media 282 proprietà per agenzia, mentre il numero più basso di proprietà immobiliari gestite per singola agenzia si registra a Londra con una media di 138.

Numero di Propietà gestite per Agenzia Immobiliare

DOMANDA DI IMMOBILI DA PARTE DI POTENZIALI INQUILINI (Prospective Tenants)

Scende la Domanda di immobili in affitto nel mese di Novembre 2017, passando da 69 potenziali inquilini registrati per ageniza in Ottobre 2017 a 58 in Novembre. Il dato più alto si registra ancora una volta in Galles con una domanda pari a 84 per Agenzia, mentre il valore più basso si registra nel Nord-Est con appena 39 potenziali inquilini registrati per Agenzia.

Numero Medio di Potenziali Affittuari registrati per Agenzia Immobiliare

DURATA DEI CONTRATTI e VOID PERIOD

La permanenza media degli inquilini relativa a contratti di locazione, fatta registrare nel mese di Novembre, è pari a 18 mesi – stesso valore fatto registrare nel mese di Ottobre. Le permanenze sono più lunghe nel Yorkshire & Humberside, West Midlands e South East dove gli inquilini rimangono in media per 20 mesi nella stessa proprietà, mentre le permanenze più brevi si registrano nel North East con medie di 12 mesi.

Il VOID PERIOD, ovvero il l’arco temporale che intercorre tra un contratto ed il successivo – periodo in cui l’immobile rimane sfitto, è salito al  livello più alto mai fatto registrare negli archivi: quattro settimane.

 

David Cox – Chief Executive di ARLA Propertymark si è espresso come segue:

“La settimana scorsa l’inflazione ha quasi raggiunto il livello massimo fatto registrare negli ultimi sei anni, dimostrando che il costo della vita continua a salire per molti. È quindi promettente che, nonostante questo, il numero di inquilini che ha riscontrato un aumento dei canoni di affitto è diminuito negli ultimi mesi, la domanda è diminuita e l’offerta di immobili è aumentata. Guardando al 2018, tuttavia, i nostri esperti si aspettano che l’offerta diminuisca e gli affitti aumentino. Negli ultimi anni, i proprietari di immobili sono stati inondati da varie nuove leggi e, in definitiva, questo ha portato molti a preferire di ritirare il proprio immobile dal mercato riducendo di fatto l’offerta di immobili in affitto. Se vogliamo raggiungere l’equilibrio nel mercato, abbiamo semplicemente bisogno di aumentare l’offerta.”

Ci vediamo tra un mese con il prossimo UK Private Rented Sector Market Report.

Potresti anche essere interessato a:

 

Articolo originale al seguente link: